Progetto atelier creativo digitale “FabLab”

Il Comitato Genitori IC Copernico propone, come progetto 2017/2018 per Copernico, la ristrutturazione dell’attuale aula destinata a varie attività, tra cui sostegno, in nuovo atelier creativo digitale, FabLab.

Progetto atelier creativo digitale “FabLab”

Il Comitato Genitori IC Copernico propone, come progetto 2017/2018 per Copernico, la ristrutturazione dell’attuale aula destinata a varie attività, tra cui sostegno, in nuovo atelier creativo digitale, FabLab.
Il progetto nasce dall’esigenza di ripristinare uno spazio essenziale, utilizzato da varie classi e docenti, in cui riporre il materiale di tecnologia e robotica già in dotazione alla scuola (e ora purtroppo suddiviso in vari luoghi distinti della scuola, a causa della necessità di nuove aule per le classi) e fornire uno spazio adeguato alla fruizione delle classi, all’interno degli atelier creativi digitali. Abbiamo partecipato al bando del MIUR, ma purtroppo non siamo stati ammessi al finanziamento. Il Cg Copernico ha però già deliberato, trovando la proposta di offerta formativa molto valida, nell’eventualità di non essere ammessi al bando, di finanziare e seguire i lavori per questo importante spazio: ora è tempo di trasformare il progetto in realtà.

 

Abbiamo seguito la proposta atelier creativi digitali per le tre infanzie: un gruppo di insegnanti sta seguendo il progetto sui grandoni, concertato insieme al CG da due anni e che quest’anno prende il via ed è stato esteso anche alla primaria Curiel, per la quale abbiamo acquistato un Cubetto. Le tre infanzie hanno in dotazione, nel complesso, 5 apine BeeBot.

 

I laboratori cambiano pelle dunque e diventano atelier creativi dove la didattica si fa attiva, grazie al supporto di kit per la robotica educativa, per il coding e il pensiero computazionale, per il making, il tinkering e l’elettronica educativa. La nostra proposta è di svolgere le attuali attività generiche riferite all’aula di sostegno in Copernico, in altri spazi quali la biblioteca, poco utilizzata e molto più calda e accogliente, piuttosto che il saloncino al piano terra.

 

IL PROGETTO FABLAB DEL CG COPERNICO

 
Il nostro progetto prevede la totale imbiancatura delle due aule e l’utilizzo di nuovi colori che definiscano questo spazio come FabLab e ne diano immediata riconoscibilità già dall’ingresso. Sarà una sorta di officina pratica e tecnologica. I colori che caratterizzano questo spazio sono: blu, rosso, giallo e argento. L’ingresso sarà incorniciato dalle strisce gialle e nere diagonali, per dare immediata riconoscibilità di una attività diversa da quella di un’aula tradizionale.
 

Il blu è un colore estremamente rilassante e positivo, esprime una sensazione di benessere, di tranquillità e di pace e sarà il più presente nelle pareti dei due ambienti. E’ un colore che riduce la tensione e lo stress e predispone le persone ad un atteggiamento mentale costruttivo.
Il rosso è il colore più vibrante e stimolante dello spettro, molto dinamico; è il colore dell’audacia, della grinta, del movimento e quindi più fisico. Il giallo è il colore più “allegro” della ruota dei colori: è il colore del sole, della gioia, della calma mentale e dell’ottimismo, irradia luce ed energia, è il più amato dai giovani ed è quello più utilizzato nei disegni dei bambini.  Il giallo e il rosso saranno utilizzati per gli arredi e per alcuni dettagli.
L’argento richiama il metallo, esprime modernità e sarà utilizzato per alcuni dettagli, a simboleggiare la parte tecnologica.

 

La parte inferiore delle pareti – ora dipinta di verde – sarà ricolorata di blu; sulle parti superiori bianche (imbiancate nuove) saranno tracciate strisce gialle e rosse a caratterizzare uno stile “officina”. Faremo inoltre alcune aggiunte in argento e stencil di tracce di piccoli pneumatici, ingranaggi e disegni di circuiti elettronici per rendere il tutto anche un po’ giocoso.
Gli attuali armadi in legno pensili del secondo ambiente saranno scartavetrati e ridipinti di bianco.

 

Il nome FabLab sarà ricreato con mattoncini Lego rossi blu e gialli, fissati alla parete.

 

IL NUOVO ARREDO

 
L’aula di sostegno è divisa in due ambienti: questo facilita anche le esigenze del FabLab che proponiamo, pensate insieme alla docente che era responsabile del vecchio Laboratorio di Tecnologia e con l’aiuto del coordinatore del progetto degli atelier creativi. Servono un ambiente per la progettazione e uno per i percorsi a terra.
 

  • Nel primo ambiente di ingresso proponiamo di sistemare gli arredi necessari alla conservazione dei materiali, con due nuovi armadi ad ante colorate gialle e rosse con serratura, 2 scaffalature rosse a 5 ripiani (100*40) e 4 postazioni computer. Le 4 postazioni devono prevedere connessione internet, 1 docente + 3 postazioni per i ragazzi (4 tavoli colorati 160*80), 2 sedie per postazione (rosse e bianche), lavagna bianca (120*90) + pennarelli
     
  • Il secondo ambiente a sinistra verrà invece utilizzato come spazio libero a pavimento, necessario per creare e testare i percorsi di robotica insieme ai ragazzi

Il Cg Copernico stanzierà € 3500 per l’acquisto di quanto necessario alla ristrutturazione, manodopera e acquisto arredi, nonché ad eventuali materiali di robotica necessari (Beebot, Cubetto – Rcx Lego Mindstorms e Coderbot sono invece già presenti – ).

 

La verniciatura delle pareti sarà eseguita dall’operaio specializzato di nostra fiducia che ha già eseguito i lavori per l’aula di Arte e conosce la scuola – manodopera e materiali saranno finanziati dal Cg Copernico; acquisto degli arredi, montaggio e decorazione saranno a cura dei genitori del Cg Copernico.

 

Il tempo necessario allo svolgimento del tutto è di circa due settimane. I docenti saranno avvisati che durante le due settimane di lavori l’aula non sarà accessibile. Ci impegniamo a supervisionare l’intero svolgimento degli stessi e a minimizzare il disturbo nello svolgimento delle attività didattiche in quelle giornate.

 

Abbiamo chiesto se siano presenti a scuola 4 pc portatili da destinare al nuovo FabLab o se sia possibile richiederli con i bollini Auchan/Esselunga/Ipercoop raccolti. Inoltre serve copertura con rete Wifi per accesso a Internet per il coding. Le 4 postazioni necessiteranno anche di prese per la corrente.

 

Tutto quanto raccolto col il Progetto Calendario 2018, nel plesso Copernico, sarà destinato a questo progetto.

 

Speriamo di riuscire a rendere operativo questo nuovo progetto per la seconda metà di Gennaio 2018, così da offrire il nuovo FabLab per le attività didattiche già nel secondo quadrimestre.

 

Grazie a tutti e tutte 🙂

 

2018-01-10T11:49:53+00:00 7 gennaio 2018|Iniziative, News|