2 Aprile #sfidAutismo!

Il 2 aprile è la Giornata Mondiale sull'Autismo: tutti in blu, quest’anno in piazza a Cesano Boscone (MI). Dalle ore 14 laboratori, bolle, palloncini, stand informativi, tante associazioni di genitori e bambini, truccabimbi, sport inclusivo e merenda insieme!

2 Aprile #sfidAutismo!

Si rinnova l’appuntamento in piazza il 2 Aprile: sui social sarà #sfidAutismo17, a Cesano Boscone (MI) sarà un pomeriggio di solidarietà e allegria tutti insieme!

 
L’evento su Facebook: clicca qui
 
L’associazione Monelli Ribelli di Cesano Boscone, che si occupa di aiutare tante famiglie che vivono il problema dell’autismo e non solo, insieme ai Comitati Genitori dei Comprensivi Copernico e Buonarroti di Corsico, al Comitato Genitori Aldo Moro di Buccinasco e al Coordinamento Genitori Democratici Corsico, organizzano un pomeriggio all’insegna della solidarietà, della consapevolezza dell’autismo e dell’allegria con tanti eventi che si susseguiranno per tutto il pomeriggio.
 
Nel centro di Cesano Boscone (MI), in via Monsignor Pogliani, ad accogliere grandi e piccoli ci saranno laboratori creativi, truccabimbi e nail art a cura dei Comitati Genitori Copernico e Buonarroti di Corsico, del Rione La Corte e il Comitato di Quartiere Pasubio Vive di Cesano Boscone.
 
La compagnia TriCk&TraCk proporrà “Gli inservienti pasticcioni”, un divertente spettacolo di giocoleria e bolle di sapone; sarà possibile giocare a basket e fare sport inclusivi all’aperto con Special Olympics Italia Team Lombardia, Allegramente Walking e Cesano Boscone Basket.
 
Desireè Scassa, referente disabilità del Comitato Genitori ICS Aldo Moro di Buccinasco, insieme a Stefano Andrello, chitarra del Coordinamento Genitori Democratici Corsico, proporranno una lettura in comunicazione aumentativa alternativa, “perché includere si può!“. La comunicazione aumentativa è un insieme di metodi e strategie che servono per potenziare le capacità residue di comunicazione della persona che normalmente non parla, o parla a fatica, o che parla un’altra lingua; si avvale di simboli, fotografie, gesti e apparecchi informatici. Con questi strumenti ogni persona può sperimentare un metodo comunicativo comprensibile a tutti.
 
L’Associazione AcqUAterra, Interventi educativi, culturali e preventivi in ambito sociale, proporrà una MostraGioco interattiva con esperienze sensoriali ispirata ai Diritti Naturali dei Bambini di Zavalloni.
 
Spazio Aperto Servizi presenterà un mini convegno informativo sull’autismo.
 
Si terrà inoltre la presentazione di “Francesco che arrivò un giorno d’inverno”, libro scritto da tre operatrici di Fondazione Sacra Famiglia Onlus, da anni impegnata nella cura dell’autismo. Il romanzo racconta il percorso dei coniugi nel loro difficile cammino genitoriale, dai primi segnali di anomalie nel comportamento del figlio, fino alla dolorosa diagnosi di una malattia a loro sconosciuta.
 
Non mancheranno tantissimi stand informativi delle associazioni del sudovest milanese, che si occupano di autismo, solidarietà e disabilità: Fondazione Sacra Famiglia, Aido e Admo, Associazione Genitori noi con voi e Lo Zainetto, Musicoterapia di Stefano Botta, Associazione Famiglie nel Mondo-Insieme per Eleonora, Protezione Civile Cesano Boscone.
 
A conclusione di un pomeriggio così ricco non poteva mancare la merenda insieme, con una torta offerta dalla pasticceria Lada di Cusago e lancio dei palloncini blu per tutti i bambini e le bambine, offerti da Le Monelle party planners.
 

AREA RELAX GENITORI/BIMBI. Il 2 Aprile sarà prevista anche un’area relax protetta e serena, dedicata a bambini, bambine e ragazzi e ragazze con i loro genitori, allestita con cuscini, libri e giochi per riposarsi tra una attività e l’altra del pomeriggio.
L’area sarà indicata in diversi punti; in caso di necessità chiedete allo STAFF

 
 
Alla settimana in blu si aggiungono altri appuntamenti.
 
Il 1 Aprile, presso il centro socio culturale di Trezzano sul Naviglio, la compagnia teatrale ImmaginAzione porta in scena “La fortezza non è vuota”, una storia vera, quella di Francesco e della sua famiglia. Per attraversare una vita, vivere un’emozione, abbracciare la sensazione che nella diversità di ciascuno vi è ricchezza. Tratto dal libro “Francesco che arrivò un giorno d’inverno”, è un racconto sull’autismo che vi coinvolgerà.
 
Il 4 Aprile, grazie all’aiuto di Desireè Scassa del Comitato Genitori Aldo Moro di Buccinasco, sarà proposta una lettura in comunicazione aumentativa presso la Biblioteca di Buccinasco, che sarà disponibile anche in IN-book.
 
Vi aspettiamo!
 

 
 
>> Lo scorso anno: #Sfidautismo 2016
 
 
RISORSE
 
 
PER GLI INSEGNANTI. L’UNICORNO TRISTE
 
L’unicorno triste, una storia per raccontare ai bambini l’autismo
Disegni semplici e colorati, nati da una progetto di tesi di un giovane illustratore autistico
 
“È una fiaba illustrata che affronta il tema dell’autismo infantile. Si rivolge ai bambini di cinque-sette anni, per avvicinarli alla diversità attraverso il racconto. Una nonna racconta alla nipotina la fiaba dell’unicorno triste, che si comporta in modo diverso dagli altri unicorni e che attraverso l’aiuto di una saggia tartaruga riesce a essere compreso e accettato dalla sua comunità. La scelta origina dalla mia esperienza personale di soggetto autistico. Il mondo degli animali mi ha sempre appassionato e l’unicorno è il mio animale fantastico preferito, per eleganza, dignità, maestosità e magia. Ho scelto anche la tartaruga perché con la sua lentezza esprime l’osservazione calma e riflessiva che serve in questi casi.
I miei disegni sono semplici e colorati. Ho utilizzato matite colorate e un pennarello a punta fine per far risaltare i contorni“.
 
Il libro in pdf
 
Il video della storia su youtube
 
 
IL FILM. TOMMY E GLI ALTRI
 
‘Tommy e gli altri’, il bel film on the road sui ragazzi autistici e i loro genitori
Articolo su Repubblica
 
 
2 Aprile #sfidAutismo17 a Cesano Boscone – gallery
 
 
La cascata di palloncini blu
 

 
 

 
Il discorso delle autorità
 

2017-07-30T12:20:28+00:00 15 marzo 2017|Feste, News|